Ci sono molti commenti che possiamo trovare navigando in internet sui vantaggi o svantaggi del dropshipping. È chiaro che questa modalità di commercio elettronico, per la sua logica, ha un’intrinseca facilità di funzionamento. Questo lo rende un modello molto suggestivo, soprattutto per coloro che vogliono iniziare nel mondo dell’imprenditoria.

Tuttavia, anche se il vantaggio principale è proprio la sua semplicità, ci sono anche una serie di svantaggi che fanno sì che, prima di iniziare un’iniziativa come questa, si deva pensare e riflettere se un modello di business come questo soddisfa chiaramente le nostre aspettative. Per questo motivo presenteremo alcune dei suoi vantaggi principali e alcuni dei suoi svantaggi.

Svantaggi

– Bassa redditività

Poiché il dropshipping è una modalità abbastanza comune, è certo che troveremo molta concorrenza, indipendentemente dal segmento di mercato in cui interagiamo. Ricorda che nella logica di selezione del cliente gioca ancora un ruolo importante la questione del prezzo delle merci, questo farà sì che i prezzi competitivi nel nostro negozio devano sacrificare i nostri margini di profitto.

– Disponibilità di stock

Poiché il venditore lavora con lo stock di qualcun altro, non è affatto ovvio che l’aggiornamento del catalogo e la disponibilità della merce dipenderà dal fornitore. Vale la pena sottolineare che nessun fornitore ha clienti unici, hanno altri clienti – venditori ai quali offrono i loro prodotti, questo rende difficile l’aggiornamento, soprattutto se il venditore ha sistematizzato il suo inventario.

– Difficoltà nella spedizione della merce

Questa è la difficoltà più importante in quanto questo può determinare il successo a breve e medio termine del nostro negozio online, teniamo presente che qualsiasi ritardo ingiustificato, come un prodotto consegnato in scarsa qualità o difettoso, può influire sulla fiducia che i clienti ripongono nel nostro business, questo a sua volta può portare alla perdita di clienti e alla perdita dei clienti potenziali

Vantaggi

– Non richiede un forte investimento iniziale

Iniziare una ditta è sempre difficile, soprattutto perché richiede di mettere a rischio una somma di capitale. Nel caso del dropshipping, questa non è una legge applicabile. Il venditore non ha bisogno di investire grandi somme di denaro per l’acquisto della merce, deve investire in strategie di marketing e di posizionamento della propria attività.

– Diversità dei prodotti disponibili

Esiste un ampio mercato di prodotti che possono essere commercializzati attraverso un negozio di dropshipping. Infatti alcuni negozi lavorano con prodotti che rispondono a diversi segmenti di mercato. Tuttavia, è consigliabile concentrarsi su un segmento e giocare con la varietà di prodotti in esso contenuti.

– È un’opzione scalabile

Quando parliamo di dropshipping scalabile, ci riferiamo al fatto che in caso di potenziamento del nostro negozio, per ottenere maggiori profitti, non sarà necessario investire più soldi. Questo tipo di rapporto costi-benefici fa sforzi volti a migliorare l’esperienza del cliente attraverso il miglioramento continuo del servizio.

Qui potete vedere anche informazioni su: